Il più grande catalogo di libri di poker tradotti in italiano Logo

Log In

Username
Password
Non sei ancora registrato?


Libri Poker

Copertina libro
Sklansky/Schoonmaker
Disponibile
Pagine: 377
Codice ISBN: 9788897257912
Caratteristiche: Carta riciclata 100%, certificata FSC, approvata da Greenpeace. Brossura.
Tradotto in Italiano
Prezzo: 27.00 €


Copertina originale
COPERTINA ORIGINALE

Titolo originale

DUCY?

Originariamente pubblicato in USA nel 2010 da:

Two Plus Two Publishing LLC 32 Commerce CenterDrive Henderson, NV 89014

© 2010Two Plus Two Publishing

© 2013 Boogaloo Publishing, Rovereto (TN)


Scheda Libro

Questo libro non è prevalentemente incentrato sul gambling, o sul poker. L'obiettivo degli autori è di migliorare le vostre capacità di ragionamento e i processi decisionali. Saranno utilizzati molti esempi legati al gioco ma anche situazioni che non centrano con il gambling, così come aneddoti personali, per insegnarvi ad analizzare al meglio le situazioni prendendo decisioni corrette. David Sklansky ha aiutato centinaia di migliaia di gambler a prendere decisioni sempre migliori. Le idee che verranno illustrate vi aiuteranno a ragionare anche relativamente a problematiche molto più importanti, come scegliere una carriera, mandare avanti un business, far lavorare al meglio i propri subordinati, gestire grossi acquisti, valutare investimenti ed educare i figli. Pescando spunti dalle abilità inusuali di Sklansky e dagli interventi/commenti di Alan Schoonmaker, già autore del libro "Poker Psychology", è uscito un lavoro unico, una vera e propria palestra per la mente. Vedrete come il combinare matematica, creatività, logica, probabilità e psicologia possa generare decisioni di gran lunga migliori rispetto a quelle prese con approcci più focalizzati/emotivi. David Sklansky è un gambler professionista, ma possiede gran parte delle qualità richieste a un qualsiasi professionista, indipendentemente che il suo campo sia il poker o qualcos'altro. Non si fa influenzare dalle emozioni, è in grado di elaborare calcoli matematici, sa essere brutalmente realista, cerca un vantaggio e prova a sfruttarlo in qualsiasi maniera. L'importante è fermarsi e... ragionare. DUCY?


Sommario

I numeri si riferiscono alle pagine in maniera da rendersi conto come è strutturato il libro (la numerazione si riferisce alla prima tiratura; successive tirature potrebbero avere numerazioni di pagine differenti, fermo restando contenuto invariato)
CHI È DAVID SKLANSKY 1 ALTRI LIBRI DI DAVID SKLANSKY 2 CHI È ALAN SCHOONMAKER 3 RINGRAZIAMENTI 5 PROLOGO 6 INTRODUZIONE 8 DAVID SKLANSKY, UN PENSATORE UNICO 8 PERCHÉ DOVREBBE RIGUARDARVI? 8 COSA C'È DI COSÌ UNICO NEL PENSIERO DI DAVID? 9 COME HA SVILUPPATO IL SUO MODO DI PENSARE? 10 CHE TIPO DI PERSONA È? 13 PERCHÉ MI SONO FATTO COINVOLGERE NELLA STESURA DI QUESTO LIBRO? 18 PERCHÉ QUESTO LIBRO? 20 PARTE PRIMA I MIEI ANNI CON BOB STUPAK 23 INTRODUZIONE 24 IL PRIMO INCONTRO CON BOB 29 I MIEI PRIMI GIORNI CON BOB 34 LA NOSTRA PROMOZIONE CON KENO GRATUITO 38 LA SFIDA A DONALD TRUMP 41 EXPERTO 21 45 PROVE DI CORAGGIO 50 POCHI CESPUGLI 50 IL DEPOSITO CAUZIONALE DELLA NEVADA POWER 51 NON VARIARE LO SPREAD 54 CINQUE REGALI 56 DUE PICCOLE LEZIONI DA UNA CAMERA PICCOLA 58 RECEPTION 61 IL TORNEO DI SLOT MACHINE 64 HO INVENTATO IL CARIBBEAN STUD 67 IL RISTORANTE CINESE 71 SOLDI NELLA BUSTA 73 IL BOB STUPAK PORTER 74 ABBIAMO FATTO ELEGGERE DINA TITUS 79 LA COSTRUZIONE DELLA STRATOSPHERE TOWER 81 PARTE SECONDA ALTRI EXPLOIT, ALTRE IDEE E CONSIGLI 85 INTRODUZIONE 86 BREVE LEZIONE SUL PENSIERO 88 CREATIVITÀ 89 LOGICA 94 REAZIONI D'ISTINTO 96 PROBABILITÀ 97 PSICOLOGIA 105 VI FIDATE DEI VOSTRI ISTINTI? 110 EFFETTO ACCELERAZIONE 119 UNA BREVE LEZIONE SULLA FORZA DI VOLONTÀ 126 SOLDI COME UNITÀ DI MISURA 130 GUARDARSI DA SENSAZIONI SCIOCCHE 135 UN PICCOLO RAGIONAMENTO CREATIVO 137 PROBABILITÀ BACKGROUND 141 COMPRARE UNA MACCHINA NUOVA 146 CAMBIARE L'EQUAZIONE RISCHIO-RICOMPENSA 152 "IRRAZIONALITÀ" ACCETTABILE, SE RICONOSCIUTA 160 PRENDERE LA DECISIONE MIGLIORE 166 MEGLIO UN UOVO OGGI CHE UNA GALLINA DOMANI 169 ALCUNE SCIOCCHEZZE IN FATTO DI GAMBLING 173 DISPUTE FRA PRINCIPI E PRAGMATISMO 174 PERDONARE GLI SPROVVEDUTI CHE SONO RIMASTI INVISCHIATI NEI MUTUI SUBPRIME 175 CONCEDERE LA REGOLARIZZAZIONE AGLI IMMIGRATI ILLEGALI 177 LEGALIZZARE LA PROSTITUZIONE 178 LEGALIZZARE LE DROGHE 178 CONDURRE DELLE RICERCHE SULLE CELLULE STAMINALI 179 LEGGE SUL PORTO D'ARMI 180 DARE PRESERVATIVI E SOMMINISTRARE VACCINI ALLE RAGAZZINE CONTRO LE MALATTIE SESSUALI 181 PROFILING ETNICO 181 UN'ULTIMA COSA 183 PILLOLA DEL GIORNO DOPO 186 PERSONE COME REGALI 188 CONOSCERE LE REGOLE E LA GERGALITÀ NON RENDE PIÙ BRAVI 190 SE I VOSTRI OBIETTIVI NON COINCIDONO CON I LORO 196 VENDITE E SEDUZIONE 202 PARCHEGGI PER DISABILI 203 CORAGGIO O COMPETENZA? 209 IL MERCATO AZIONARIO È TROPPO LIQUIDO? 212 IL PRINCIPIO DEL BANCO DEI PEGNI 216 DEDURRE CONCETTI DALLE STATISTICHE 218 LA SINDROME DEL 30% 222 REGOLE INAPPLICABILI 226 PERFINO UN RAGAZZINO RICONOSCE UN ERRORE 228 MENTIRE A SE STESSI 232 IL PARLAY TRASFORMA UN FAVORITO IN SFAVORITO 237 PLACEBO E GUARDONI 239 COME PARCHEGGIARE A FILO DEL MARCIAPIEDE 242 LA MIA PROPOSTA AL CAESARS PALACE PER IL BLACKJACK 245 USARE LE PROBABILITÀ PER PUNIRE I CRIMINALI 249 MERCATO AZIONARIO E POKER 253 AIUTARE UN AMICO RIMASTO CON LA BATTERIA SCARICA 255 CONSIGLIO SU COME CONDURRE UNA DISCUSSIONE 260 PUNIRE LA POLIZIA, NON LA SOCIETÀ 263 MATRIMONI FRA GAY O FRATELLI, RICERCA SU CELLULE STAMINALI E UCCISIONE DI BAMBINI IRACHENI 267 SUPEREREBBERO L'ESAME DELLA MACCHINA DELLA VERITÀ. E ALLORA? 273 ERRORI MATEMATICI COMUNI NEL BUSINESS 275 SISTEMAZIONE DELLE SLOT MACHINE 275 DOVREMMO AVERE UNA POKER ROOM? 277 SCOMMESSE SPORTIVE 278 DIRETTORI DI BANCA 278 ASSICURAZIONE DEI CASINÒ CONTRO POSSIBILI CATASTROFI 280 ALTRI RAGIONAMENTI FUORI DALLE REGOLE 287 L'OFFENSIVO PROFESSORE ALLE SUPERIORI 290 L'INDULGENZA BATTE L'EMPATIA 293 ALCUNE BAD BEAT SONO OK 297 TRARRE CONCLUSIONI DA INDIZI IMPERCETTIBILI 307 DAMON RUNYON E IL TEOREMA FONDAMENTALE DELL'INVESTIMENTO 310 PATTINATRICI AMICHEVOLI 313 LA MATEMATICA È SPESSO FORIERA DI BUONI RAGIONAMENTI 317 LADRI IN CASA 327 PICCOLI INSEDIAMENTI RESIDENZIALI CON CANCELLI DI INGRESSO MA SENZA SORVEGLIANZA 342 RESTARE FEDELI ALLE PROPRIE CONVINZIONI 345 VALUTARE LA COMPETENZA DELLE ALTRE PERSONE 348 Appendice POKER IS GOOD FOR YOU 353 CONCLUSIONI 377
banner
Eccoci di fronte ad un altro gran bel libro firmato da due personaggi, tra i più autorevoli in materia di Poker e già autori di alcuni dei testi divenuti veri e propri Must della letteratura pokeristica. Stiamo parlando di David Sklansky e Alan Schoonmaker che sono pronti ad offrirci un altro titolo di ottimo spessore: "DUCY?" Un opera che in un sol colpo riassume in se: matematica, logica, psicologia e teoria della probabilità e proprio per questo è un libro molto atteso, tanto più che sembra imminente anche la traduzione in italiano. Il titolo è un' esortazione ai lettori e non solo, a pensare meglio, ed è un acronimo creato da alcuni utenti di un famoso forum, ed in sole due parole vuol dire: "capite perchè?" una delle domande che Sklanky rivolge piu spesso a chi segue le sue lezioni di strategia. Da questo lavoro a due menti di Sklansky e Schoonmaker, ci si apsetta molto, i contenuti sembrano essere all'altezza della situazione e sono in molti i players più o meno navigati che non vedono l'ora di averlo tra le mani, per gustarlo e comprenderlo pagina dopo pagina.Ecco alcuni dei capitoli, messi a disposizione:- Come pensare in modo creativo e logico in qualsiasi situazione. - Come determinare e valutare una situation'sprobability così come le incertezze della psicologia umana. - Perché non dovremmo avere fiducia solo nei nostri istinti. - Come assegnare un valore in "money" a situazioni difficili, al fine di prendere una decisione più razionale. - Sklansky "Teorema fondamentale dell'investire". - Come scegliere il ruolo da portare avanti e pensare con chiarezza, anche nei dibattiti piu accesi e nelle situazioni più ostiche.Il libro è straordinariamente illuminante ed aiuta veramente a colmare anche le lacune che sembrano impossibili da risolvere.Recensione a cura di Diego "DiegoElvis" Ricci per Pokeritaliawebhttp://www.pokeritaliaweb.org
 
DUCY? ovvero l’acronimo di "Do you see why?" è il titolo del nuovo libro di poker scritto da David Sklansky, uno dei più prolifici ed importanti autori di saggi dedicati al poker. È la frase che usa spesso quando risponde sulle pagine del forum americano TwoPlusTwo per stimolare i partecipanti a pensare in maniera razionale alle situazioni che si presentano in game. Il libro comincia proprio trattando il decision-making di ognuno di noi nel corso della propria vita. Tutti ci troviamo continuamente davanti a delle scelte e la nostra impulsività può spingerci lontano da dove ci porterebbe la razionalità. David afferma che è normale assecondare i propri istinti ed appagare il nostro ego, tuttavia è importante farlo soprattutto quando scegliamo di farlo, quando cioè rifiutiamo deliberatamente la scelta più razionale, pur conoscendola.Gli esempi potrebbero essere milioni: guardare una partita di calcio consiste nell’osservare due squadre di undici uomini che cercano di mettere una palla all’interno di una rete, che razionalmente è qualcosa di totalmente inutile. Ma se assistere a tale spettacolo ci diverte e ci procura piacere, perché non farlo?Sklansky si serve di tali metafore per arrivare alle decisioni che riguardano il poker. Se per noi giocare ha la stessa valenza che andare al cinema o a cena, va bene farlo con leggerezza, divertirsi e perdere denaro. Ma se il nostro obiettivo è vincere o trarre un profitto, dobbiamo impedire che le nostre emozioni si siedano accanto a noi al tavolo e concentrarci affinché possiamo prendere sempre la decisione razionalmente più corretta.Jim McManus, che oltre ad essere un giornalista del New York Times è anche un buon giocatore di poker, ha detto che c’è sempre qualcosa da imparare negli scritti di David Sklansky. E, in effetti, nel libro si trova di tutto, dalla matematica, alla logica, alla psicologia. Possiamo dire che "DUCY?" sintetizza egregiamente il contenuto dell’intera opera. Recensione a cura di Assopokerhttp://www.assopoker.com
 

Il libro, uscito da qualche giorno negli states e scritto insieme allo psicologo, ed autore di numerosi best sellers pokeristici, Alan Schoonmaker, è un trattato sul processo mentale che guida le scelte di ogni giocatore di Texas Hold’em, scelte che sulla carta si limitano a 3 semplici azioni, call, fold o raise, ma dietro le quali vi sono complessi e articolati ragionamenti. Il libro è di per sè strutturato come una particolare autobiografia di David, nel quale vengono prese in rassegna le scelte più importanti compiute durante la sua vita, e le motivazioni che ne stavano alla base.

La mente di David Sklansky Attraverso una descrizione del proprio modo di pensare David intende educare il lettore, e inculcargli il giusto piglio logico-matematico con il quale affrontare le decisioni fondamentali non solo in campo pokeristico, ma anche nella vita di tutti i giorni.

Combinando psicologia, matematica, statistica, probabilità e un pizzico di imprevedibilità si è in grado di premere il pulsante giusto, ovvero quello che più è in grado di avvicinarci alla perfezione, che comunque non saremmo mai in grado di ottenere.

Particolarmente interessante è la sezioni in cui vengono analizzati i possibili pensieri del nostro avversario, scomposti in maniera chirugrica, e manipolati al fine di spingere quest’ultimo sulla strada sbagliata, ovvero la strada che lo pone in condizione di svantaggio nei nostri confronti. Perchè non dimentichiamoci che l’intento del libro, e dunque la ragione per cui dovremmo comprarlo, è farci vincere dei soldi.

DUCY L’acronimo utilizzato per il titolo del libro deriva dalla frase utilizzata da David, ovvero “do you see why” (capisci il perche?), prima di ogni suo post sul forum di two plus two, cioè il maggiore e più importante forum dedicato al mondo del Texas hold’em e del poker in generale. Poco importa se la società creatrice del forum è anche la casa editrice del libro, two plus two per l’appunto. Dettagli.

È infatti con tale spirito analitico che David risponde ai post dei vari lettori, al fine di incentivarne il ragionamento e capire i motivi dietro le proprie scelte, giuste o sbagliate che siano. Il tutto con un unico è fondamentale scopo: assumere uno stato mentale completamente razionale quando si gioca a Texas Hold’em, come una sorta di Terminator pokeristico per intenderci.

Recensione a cura di www.poker.it

 
banner